page-header

Bilancio Partecipativo

Descrizione

Il Bilancio Partecipativo è uno strumento di democrazia diretta messo a disposizione dal Comune di Bologna su iniziativa di Fondazione per l’Innovazione Urbana, un’organizzazione che si occupa di rigenerazione urbana e sostenibilità cittadina.  Si tratta di un’opportunità per i cittadini, residenti e non, per agire concretamente sulle zone della città, approfittando dello stanziamento di un massimo di €150.000 per ogni Quartiere di Bologna.

Tale iniziativa si sviluppa attraverso una serie di incontri, a scadenza regolare dalla Fondazione per l’Innovazione Urbana, dove i partecipanti si confrontano sulla zona prescelta, anche in presenza di esterni e tecnici del Comune. Di volta in volta, la Fondazione decide, in base a criteri oggettivi di fattibilità, quali progetti portare avanti. 

Si è deciso di concentrarsi sull’area di Piazza Puntoni, nel cuore della vita universitaria bolognese. Il progetto è stato chiamato “Qualcosa di Nuovo sotto il Sole”, riprendendo la scritta latina “Nil Novi Sub Sole” (Nulla di Nuovo sotto il Sole) presente su un edificio limitrofo. L’idea di partenza è la creazione di uno spazio intergenerazionale e vivibile, essendo Piazza Puntoni un quotidiano scenario di eventi spiacevoli (viene anche chiamata “Piazza dell’Accoltellamento”). 

Purtroppo i tecnici del comune non hanno potuto accogliere molte delle nostre proposte a causa di regolamenti e tempistiche. Ad ogni modo il nostro progetto finale, cioè quello con cui siamo andati alla fase di voto, propone di riqualificare la piazza con ha l’obiettivo di promuovere la possibilità di incontro, studio, lettura e altre attività. Si vuole migliorare l’illuminazione e l’accessibilità, integrandola con nuove sedute e trasformando lo spartitraffico triangolare zebrato in aiuola, in costante dialogo con la Pinacoteca e l’Accademia. 

Dai risultati della votazione finale, il progetto non è risultato vincitore nel quartiere, quindi non sarà realizzato. Tuttavia, questo percorso ci ha dato la grande opportunità non solo di metterci in gioco in una dinamica complessa come quella della Pubblica Amministrazione, ma soprattutto di farci conoscere da alcuni  enti, come l’Accademia e la Pinacoteca, dall’Assessore alla Cultura, Turismo e Promozione della Città, Matteo Lepore, e da numerosi utenti, sia studenti che lavoratori.

Membri della Squadra del Progetto

Project Manager: Erica Gasperotti

Membri: Chiara Cenerini, Francesca Fabbri, Filippo Bersanetti, Angela Pinta, Elisa Picone, Claudia Troisi.

Durata del Progetto

Maggio – Novembre 2018

Back to top of page