page-header

Fundraising

Descrizione Breve

La formazione a tema “Fundraising”, si è svolta nella mattinata dell’8 aprile 2017, dalle ore 9 alle ore 13 circa, presso un’aula dell’Università Bocconi e condotta dal prof. Mion. Il professore fa parte del Dipartimento di analisi delle politiche e management pubblico ed è specializzato in Economia e Management per le Amministrazioni Pubbliche ed Economia delle aziende pubbliche e no profit. L’incontro si è svolto coerentemente con quella che è una delle attività che contraddistinguono Culturit, indirizzate alla formazione interna dei suoi membri – erano presenti circa una ventina di partecipanti.

Descrizione

La lezione è stata impostata in stile seminariale, con tono informale e partecipazione attiva degli studenti presenti, su invito e supporto del docente.

Si è partiti da domande concrete del professore rivolte agli studenti sulla realtà particolare della locale Culturit Bocconi, andando ad individuare ed approfondire i concetti base del fundraising applicati al caso specifico dell’associazione; laddove era di supporto, delle slides hanno aiutato ad approfondire alcuni aspetti teorici.

I principali temi trattati sono stati la definizione di un piano efficace di fundraising come mezzo attraverso cui raggiungere la mission e la vision di un’organizzazione e la necessità nella progettazione di una campagna di fundraising di definire la natura dello scambio meta-economico in cui il donor entra a far parte. È stato affrontato il tema della costruzione di relazioni di fiducia con i contatti del proprio network, attraverso un fundraising centralizzato in cui i contatti siano condivisi e che si implementi la funzione comunicazione, che affianca sempre un buon piano fundraising. Inoltre ci si è chiesti quali siano le modalità principali di coinvolgere gli stakeholder (privati, enti e istituzioni, fondazioni, imprese), ricordandosi che il fundraising è valoriale: quali sono le conoscenze nel proprio network con valori in linea con le necessità dell’associazione? È stata ricordata l’importanza di stilare il cosiddetto documento di buona causa (case statement) con la funzione di elencare le caratteristiche dell’organizzazione. I metodi di fundraising più diffusi con rapporti con le aziende sono la sponsorship e il cause-related marketing.

Nell’ultima mezzora è stato discusso in classe il caso del Teatro Grande di applicazione dei concetti trattati.

Il seminario è stata un’importante occasione per cogliere spunti di miglioramento dell’attività dell’associazione, in primis per aver ricordato che un piano efficace di fundraising nasce sia da un’analisi di mercato esterna che da un’analisi interna all’organizzazione e, in secondo luogo, il bisogno di guardare non solo al singolo progetto ma alla big-picture a alla costruzione di un piano fundraising nel lungo periodo.

Organizzatori dell’evento

Culturit Bocconi

Data e Luogo

8 aprile 2017

Relatori coinvolti

professor Mion

Back to top of page