page-header

I social e il mondo del food a Padova

Il 16 marzo 2022, Culturit Padova ha organizzato una formazione aperta a tutto il network relativa all’associazione tra campo enogastronomico e social network. La relatrice dell’incontro è stata Samantha Capuozzo, che ha raccontato la storia del suo progetto, Magna Padova.

Descrizione

Samantha Capuzzo ha raccontato come le sue passioni si sono trasformate in un lavoro a tutti gli effetti. Dopo essersi trasferita a Padova nel 2014, rimane affascinata dall’ampia offerta enogastronomica della città e si diverte a scoprire sempre nuovi locali. Nel 2019 decide di condividere le sue esperienze creando il progetto di MagnaPadova che si compone di una blog e di un account Instagram.
L’anno 2018 ha costituito per Sam – così si fa chiamare dalla sua community – un momento di svolta. In quel periodo, ha cominciato a interrogarsi su quali fossero le sue qualità, le sue competenze e i suoi interessi. Dopo questa analisi, ha capito come i social potessero rappresentare un modo per dedicarsi alla sua passione per il mondo del food.

Dunque, ha ideato quel progetto che ora conosciamo come Magna Padova con una serie di obiettivi ben chiari:

  1. ispirare fiducia alle persone e creare una community sui social
  2. diventare un punto di riferimento rispetto alla ristorazione di Padova
  3. farsi conoscere dai locali della città e creare delle collaborazioni
  4. fare in modo che il progetto si trasformasse in un lavoro a tempo pieno


Avere definito degli obiettivi e aver strutturato un piano d’azione ha permesso a Samantha di riuscire nei suoi intenti. MagnaPadova ha iniziato ad avere un buon riscontro durante il primo lockdown, quando Samantha ha iniziato raccogliere e condividere informazioni sui locali che proponevano il servizio di delivery. I social sono stati un fattore determinante del suo successo: attraverso post e stories ha raccontato ogni esperienza nei diversi ristoranti della città. Sebbene sia riuscita a creare una community di un certo livello, spesso i ristoratori non comprendono la portata della sua influenza e a volte il suo lavoro viene sminuito. Il confronto con i gestori non l’ha fermata: Samantha continua a portare avanti la sua strategia di comunicazione che punta a guadagnare fiducia e a influenzare un determinato target.


Il personal branding, dunque, all’interno di un progetto personale assume massima rilevanza ed è stata la chiave di successo di Magna Padova.
Per Samantha le parole d’ordine sono:

  1. pazienza
  2. perseveranza
  3. continua formazione

Culturit i social e il mondo del food a Padova
Back to top of page