page-header

Shareitaly

Descrizione

Dal 2013, Sharitaly è evento leader in Italia sull’economia della collaborazione, con l’obiettivo di promuovere il dibattito e lo scambio di pratiche a favore della contaminazione tra comunità, piattaforme, amministrazioni e aziende. Dopo essere stata contattata dall’associazione “Collaboriamo – TriLAB”, in collaborazione con BASE, Culturit Cattolica è stata incaricata di occuparsi della comunicazione relativa all’evento Sharitaly programmato per il 15 e 16 novembre 2016. L’intero progetto di consulenza è stato proposto a Culturit dalla professoressa Ivana Pais, professore associato di Sociologia Economica nella facoltà di Economia dell’Università Cattolica, specializzata in forme di lavoro nell’economia digitale ed esperta di sharing economy. Essa ha rivestito anche il ruolo di cliente (occupandosi dell’organizzazione di una parte dell’avvenimento) e di Knowledge Partner per l’intera durata dei lavori, di quasi due mesi.

Il PM del progetto, Brescia Falcon, ha coinvolto una parte del team al fine di ideare un piano di comunicazione relativo all’evento. Esso ha dovuto adattarsi al pubblico atteso durante le giornate di formazione, dalle grandi e piccole aziende alle start-up, dagli studenti ai liberi professionisti, definendoli come segmenti differenti al fine della comunicazione e, di conseguenza, da raggiungere con differenti strategie di targeting e posizionamento. Inoltre, è stata rivolta una particolare attenzione al canale su cui la comunicazione era pubblicata, differenziando tra la pagina social di Culturit o dell’evento stesso. Infine, nella seconda parte del progetto, Culturit Cattolica si è occupata della progettazione del panel dedicato alla cultura all’interno della manifestazione, prettamente dedicata a tematiche quali il crowdfunding e la sharing economy in ambito culturale. La IV edizione di Sharitaly 2016, infatti, voleva fare il punto sulla diffusione e l’impatto dell’economia collaborativa oggi in Italia attraverso dibattiti, casi studio e laboratori formativi.

Questa opportunità non solo ha portato valore al gruppo per le conoscenze acquisite durante il progetto, ma ha anche permesso a Culturit di farsi conoscere in un network di aziende e professionisti molto ampio, ricoprendo un ruolo di protagonista all’interno della manifestazione e vedendosi riconosciuto il lavoro svolto. Tutt’ora, Culturit figura quale Media Partner di Sharitaly nel sito ufficiale, dimostrando il gradimento con cui è stato accolto il piano di comunicazione da parte dell’ente. Il feedback da parte dell’associazione, pertanto, è stato molto positivo nei riguardi del team, tanto da proporre future collaborazioni in vista delle prossime edizioni di Sharitaly.

Membri della Squadra del Progetto

Project Manager: Lorenza D’Amico
Membri: Brescia Falcòn

Durata del Progetto

Novembre 2016

Back to top of page