Tips and triks del mondo della musica

Il 14 dicembre 2020 si è svolto l’incontro di formazione dedicato all’imprenditoria musicale, con focus sul mercato discografico, funzionamento del diritto d’autore e copyright, rivolta ai membri di Culturit e agli studenti dell’Università di Bologna.

L’evento è stato organizzato dalla locale di Bologna e ha visto la partecipazione di quattro relatori: 

  • Pierfrancesco Pacoda, giornalista del resto del Carlino, critico musicale e saggista; 
  • Giorgio Spedicato, professore associato di Diritto commerciale;
  • Matteo Parmeggiani, vicepresidente dell’Orchestra Senza Spine;
  • Andrea Marco Ricci, fondatore di Note Legali.

Prima ora (18.00-19.00): inizialmente Pierfrancesco Pacoda, giornalista del Resto del Carlino, critico musicale e saggista, si è occupato di industria musicale, cioè del rapporto fra creatività e imprenditorialità e di come quindi la musica si relaziona al mercato e al pubblico. In seguito, si è focalizzato sulle novità apportate dal mondo digitale e su come le case discografiche si sono servite di esso, introducendo altre figure di riferimento all’interno del proprio team, come ad esempio chi valuta e analizza i dati, chi si occupa del marketing, di distribuzione digitale, di management e della relazione con i grandi booking. Concentrandosi sulla velocità con cui oggi si può accedere a realtà virtuali, ha parlato del cambiamento del lavoro di scouting e di come, attualmente, le case discografiche vadano a ricercare nuovi talenti direttamente sulle piattaforme digitali; per ultimo, ha fatto riferimento a un’etichetta toscana indipendente “WoodWorm” e ha raccontato dell’importanza che la formazione ha nell’industria musicale. Ha concluso l’intervento dando ulteriori delucidazioni e spiegazioni grazie alle domande del pubblico.

La seconda mezz’ora è stata riservata a Giorgio Spedicato, professore associato di Diritto commerciale, insegnante di Diritto della proprietà intellettuale, Digital Copyright and Related Rights e Diritto dei mercati digitali, che si è concentrato sul tema del diritto d’autore, nello specifico occupandosi di: 

  • protezione del diritto d’autore, che nasce nel momento stesso in cui un artista crea e non necessita di registrazioni; 
  • appartenenza del diritto d’autore all’autore o agli autori dell’opera; 
  • differenza fra “diritto d’autore”, che si riferisce alla disciplina giuridica, e “diritti d’autore”, ovvero le singole componenti del diritto, suddiviso in diritti morali ed economici patrimoniali; 
  • contratto di trasferimento, inteso come accordo fra due persone; 
  • complessità giuridica e regimi giuridici differenti annessi al mondo musicale.

Per concludere ha risposto ad alcune domande.

Seconda ora (19.00-20.00): inizialmente Matteo Parmeggiani, vicepresidente dell’Orchestra Senzaspine, ha mostrato un video riassuntivo degli eventi programmati per la stagione 2019/2020 e ha raccontato la storia dell’orchestra e dei membri che la compongono. In seguito, citando il bando “Incredibol” del 2015 e la vincita di esso, ha proseguito con la proiezione di un secondo video, in cui venivano delineate le attività svolte all’interno del Mercato Sonato. Infine, dopo aver dato qualche consiglio e strategia per riuscire ad avviare una carriera artistica e musicale, ha risposto alle domande poste dai partecipanti.

L’ultima mezz’ora è stata dedicata all’avvocato Andrea Marco Ricci, fondatore di Note Legali, associazione di promozione sociale per la tutela del musicista. Dopo aver esposto lo schema del “cashflow” di Kiyosaki e averlo applicato all’ambito musicale, ha chiarito il concetto di “diritto d’autore” e di “SIAE”. In seguito, ha riportato gli errori più frequenti che commette chi si confronta per la prima volta con il mondo della musica. Ha concluso l’intervento dando ulteriori delucidazioni e spiegazioni tramite le domande poste dal pubblico.

La formazione si è rivelata di grande interesse sia per gli studenti dell’Università di Bologna che per i membri di Culturit Bologna, riuscendo nel suo obiettivo di informare i giovani che vogliono entrare nel pratico in contatto con il mondo della musica, suggerendo numerosi “tips and tricks”.

Registrazione dell’incontro sul canale YouTube:

Back to top of page